Gaia – the future of Italy (by Casalercio Ass-ociati)

Feb 25, 2013 by

Gaia – the future of Italy (by Casalercio Ass-ociati)

Bersani chiederà al M5S di acconsentire a formare un governo per riformare la legge elettorale e tornare al voto. Il malcontento degli italiani crescerà al punto che alle prossime elezioni il M5S prenderà un 40% buono e ci sarà un Presidente a 5 stelle.

I parlamentari, convinti di entrare dentro e spaccare tutto, si renderanno conto di come la realtà faccia attrito a certe idealizzazioni semplificatrici, che scendere a compromessi o valutare o chiedere sacrifici non significa essere collusi, che anche negli altri partiti ci sono qua e là persone sinceramente interessate al benessere dell’Italia e che, meraviglia delle meraviglie, hanno idee diverse dalle loro.

Cominceranno dentro di sé a capire che le cose non sono proprio come le dicono gli attivisti fuori dal parlamento, ma non potranno mostrarlo o tentare di spiegarlo ai grillini; già me li vedo, da fuori citerebbero La fattoria degli animali di Orwell, per l’esattezza la scena finale in cui i maiali diventano bipedi come gli umani. Li disconoscerebbero, quindi i parlamentari a cinque stelle non se lo potranno permettere.

Con il tempo, però, la mancanza di risultati “concreti” affini a quelli del programma 5 stelle porterà il movimento a non fidarsi più dei propri parlamentari. Il malcontento crescerà e crescerà, ci sarà un colpo di Stato e altri grillini prenderanno il potere.

Realizzeranno il loro sogno di mandare a casa tutti i partiti e di avere il 100% di parlamento a 5 stelle, perché i politici devono essere solo funzionari del popolo. Ogni scelta sarà così decisa dai cittadini tramite referendum su Twitter. Dal momento che Grillo condiziona l’80% dei grillini, questi voteranno e il parlamento si adeguerà a ciò che Grillo come persona singola vorrà (probabilmente con la mente di Casaleggio dietro).

Verranno aboliti i finanziamenti ai giornali, che progressivamente spariranno. I giornalisti che oseranno criticare il Movimento 5 Stelle verranno considerati dei paladini dell’illiberalità, dei portabandiera del popolino, degli opportunisti dell’ultim’ora, dei furbetti del quartierino, dei maramaldeschi vigliacchi, dei leccapiedi della casta, degli emissari della Merkel, dei burattini della BCE, dei clandestini dell’assennatezza, dei giuda e giudei, dei seguaci del malaffare, dei prezzolati delle lobby, dei teletribuni senza arte né parte, delle cassandre profeti di menzogne, dei traditori di rifondazione comunista, dei bilaureati con master a Chicago, e ci sarà una propaganda così pervasiva contro di loro che non avranno più alcuna voce in capitolo. La stampa libera morirà, non ci sarà più pluralismo partitico.

Il colpo di Stato non sarà accettato dall’Europa e dall’America, che minacceranno di attaccare militarmente. Grillo si alleerà allora con la Grecia nazista e con la Spagna, l’Irlanda e i vari paesi contrari all’Austerity e all’europeismo. Scoppierà così la terza guerra mondiale, che verrà vinta dalle democrazie liberali occidentali.

Nasceranno gli Stati Uniti d’Europa per impedire simili cose e gli idioti d’Italia smetteranno di avere un così alto peso nelle decisioni per il bene del paese.

Nascerà una studiosa chiamata Arna Hennendt che classificherà una nuova forma di totalitarismo mai esistita prima, in cui l’illusione delle decisioni collettive in rete consente al dittatore di rimanere dietro le quinte, e di non essere neppure leader ufficiale del Paese che controlla.

Chiaramente non credo che questo si avvererà o che sia possibile prevedere il futuro, vorrei solo invitare a riflettere, imitando lo scabroso video di Casaleggio in cui ci mostra il futuro dei prossimi decenni. Ringrazio Tizio dello Stage per la carrellata di epiteti per i giornalisti. Ah, e sono estremamente amareggiato dai risultati elettorali, anche se non ancora definitivi. Buona serata, se si può dir così. Non ci resta che

549923_10200652706899583_1634518130_n

 

Commenti

commenti

1 Comment

  1. Gwomp

    Beh la vera libertà è credere in qualcosa di diverso da gli altri e/o notare quali sono le corbellerie che vengono dette.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

shared on wplocker.com